Tyler Rake | Recensione

Chissà quale divinità del cinema ha accolto le preghiere di Sam Hargrave, fino a ieri stuntman al servizio della Marvel, e oggi regista al suo primo lungometraggio prodotto dai fratelli Russo. Una bella storia, ma ne sarà valsa la pena? Forse sì, perché a quanto pare il ragazzo possiede l’indole e il talento per il sacro cinema da combattimento. 

Tayler Rake

Chris senza il martello

Per certi aspetti possiamo considerare Tyler Rake un action moderno, in cui momenti introspettivi si incrociano con una regia dinamica e una cifra stilistica analoga a quella di un videogame, che male non fa. Si dà il caso che il meglio avviene proprio nei momenti in cui la gente si mena di santa ragione, alle volte in modo notevole tramite l’ausilio di un finto piano sequenza, tanto di moda ultimamente. Solo per questa ragione consigliamo una visione assicurata, divertimento garantito per tutti. 

Tayler Rake

Come piace ai giovani

Detto ciò non aspettatevi molto altro, il successone di Tyler Rake su Netflix non lo aiuta certamente a nascondere i suoi enormi limiti, particolarmente evidenti quando la gente smette di menarsi e le idee scarseggiano, a causa di uno script non proprio originalissimo e alcune scene introspettive poco riuscite e piuttosto noiose. Inoltre potevano risparamiaci il finale furbescamente melodrammatico. 

Se l’intenzione era di diventare il nuovo The Raid, allora possiamo considerarla un’operazione riuscita solo in parte, giacché gli è mancato il coraggio per tirare dritto per la sua strada. Spiace dirlo, ma è un’occasione sprecata. 

Con Tyler Rake possiamo affermare come quel Thor di Chris Hemsworth abbia finalmente trovato il suo John Wick nella figura di un mercenario dal “passato top secret e un futuro molto complesso” cit., così riuscendo a dimostrare al mondo che anche con delle mediocri capacità interpretative si può trovare un proprio spazio a Hollywood, che per quanto ne so non è roba da poco per la carriera di un attore. Nel cast troviamo pure David Harbour (Stranger Things) nel ruolo di una citofonata. E infine alcuni famosi attori di Bollywood, sconosciuti in occidente e una spanna sopra Hemsworth.

Tyler Vs John

Tyler Rake è un ottimo action consigliato soprattutto agli amanti del genere, e rappresenta anche la prova del fuoco per Sam Hargrave, in buona parte riuscita. Se in futuro seguirà il suo istinto, mettendo da parte i consigli dei suoi benefattori, non possiamo escludere che ci riserverà delle gran soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.